Menu Chiudi

Un weekend di innovazione voluto da Papa Francesco

Papa Francesco

Un totale di 120 studenti provenienti da università di tutto il mondo  si uniranno per un weekend di innovazione voluto da Papa Francesco.





Con le parole:

Sarebbe meraviglioso se la crescita dell’innovazione scientifica e tecnologica venisse accompagnata da più uguaglianza e inclusione sociale

Papa Francesco ha dato il via alla prima campagna di incontri di giovani talentuosi che si riconoscono nella fede e che vogliono dare il loro contributo nella difesa informatica del Vaticano.

Come forse abbiamo gia’ detto c’e’ una c’e’ una guerra in atto ed e’ quella per la conquista delle informazioni. Papa Francesco ne e’ ben consapevole e per questo che il Vaticano cerca esperti in cybersecurity.

 

Ecco il sito dell’evento:   https://vhacks.org

Partener dell’evento:

Non a caso sono partner dell’evento alcune fra le piu’ grandi aziende del settore come Google, Microsoft e Tim.

 

cybersecurity

 

La presenza dell’ex monopolista di telefonia Telecom Italia, ora TIM e’ naturale, infatti molte TELCO si stanno attrezzando pesantemente nel comparto della Cybersecurity, dove sono impegnate in prima linea ogni giorno a difendere le proprie reti, oltre che essere promotori di soluzioni di sicurezza, forti della loro esperienza e consapevoli che il successo delle aziende pone sempre di più il tema sicurezza in prima linea.

attacco informatico

Il termine hackathon nasce dall’unione fra hack (violare) e marathon,  esperti in informatica, reti e sicurezza collaboreranno confrontandosi ed usando le loro competenze tecnologiche per identificare soluzioni oltre a quella della protezione dei dati anche in ambiti come la pace, l’inclusione sociale, il dialogo tra le religioni e tutti i mali che affliggono il nostro pianeta.




 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *