Menu Chiudi

Cosa sono i BitCoin e cosa significa mining

Cosa sono i BitCoin e cosa significa mining

I BitCoin sono Criptovalute ossia una valuta digitale , nata intorno al 2009-2010

Cosa sono i BitCoin e cosa significa mining

“La criptovalute sono progettate per introdurre gradualmente nuove unità di valuta, ponendo un tetto massimo alla quantità di moneta che è in circolazione.  Le criptovalute sono meno suscettibili a confische da parte delle forze dell’ordine.

Le criptovaute non sono valute ordinarie, sono prodotti tecnologici con una loro logica.

Cosa sono i BitCoin e cosa significa mining

Nel 2008 Satoshi Nakamoto, ma si pensa sia solo uno pseudonimo, comincio’ a pensare ad un nuovo sistema di valuta legata al mondo dell”informatica in grado di auto-stabilire il prezzo, non dipendente da nessun ente centrale, come le valute tradizionali che dipendono dalle loro banche centrali, che emettono moneta e ne stabiliscono il prezzo in base alla quantità’ circolante e altri parametri economici.




L’idea innovativa, visionaria e se vogliamo anche un po antartica di Nakamoto può essere riassunta in questi 4 punti:

La criptovaluta non deve avere nessuna regolazione centrale
La criptovaluta deve consente di fare transazioni sicuree in pochissimi secondi
La criptovaluta non deve aver bisogno di avere terze parti che, in qualche modo, la garantiscano.

Ultimo punto importantissimo….

La criptovaluta deve portarsi dietro la sua storia e paradossalmente a quanto si pensa essere sicura e poter controllare su ogni bitcoin o frazione di bitcoin a cosa e’ servito nel tempo ma in totale anonimato.

 

Cosa sono i BitCoin e cosa significa mining

Con le criptovalute tutte le transazioni che vengono raccolte e rinchiuse in blocchi dopo una operazione che si chiama mining.

Cosa sono i bitcoin

Ma cosa vuol dire mining ossia minare una criptovaluta ?

“Minare” una criptovaluta significa cercare una chiave di crittografia che conferma la convalida di un nuovo blocco. Ogni blocco contiene 10 minuti di transazioni in tutto il mondo. Quando la si trova si viene ripagati per averla trovata, ed il blocco viene convalidato ed aggiunto alla catena. In effetti non essendoci un ente centrale o una banca che convalida e’ necessario qualcuno che lo faccia. Chi lo fa non lo fa come volontario, lo fa per soldi, criptovaluta infatti, questo e’ stato l’unico modo che permette di gestire questo denaro informatico e convalidare le operazioni.

Allora i miners cosi’ convalidano le transazioni in criptovalute.

Tutte le transazioni convalidate sono salvate in un registro pubblico distribuito formato da una catena di blocchi collegati l’uno all’altro. Questa catena si chiama blockchain. È costituita dai blocchi già minati in passato che contengono le transazioni già convalidate che contengono appunto ogni operazione fatta.

Per saperne di piu’ visita il sito:

 

https://www.blockchain.com




Bitcoin_wallet

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *