Menu

Come capire se una persona mente

9 aprile 2017 - Comunicazione
Come capire se una persona mente

Ti sara’ capitato spesso di parlare con un collega, un amico od un estraneo e avere la sensazione che che stesse dicendo la verità. Come capire se una persona mente ?

Web | Tecnologia | Comunicazione

Il nostro corpo parla, parla in continuazione, e proprio tramite il nostro corpo possiamo capire se il nostro interlocutore e’ sincero o sta dicendo una cosa e ne sta pensando un’altra.

Grazie alla scrittrice ed analista Lillian Glass, Autrice del libro : The Body Language of Liars, ecco alcuni trucchetti che vi possono aiutare….

Se vedete qualcuno muovere improvvisamente la testa quando gli ponete una domanda diretta, può darsi che vi stia mentendo su qualcosa.
“La testa sarà ritratta o tirata indietro di scatto, inclinata in basso, o piegata, o girata su un lato” scrive l’analista comportamentale e autrice di “The Body Language of Liars” (Il linguaggio del corpo di chi mente) Lillian Glass. Questo di solito succederà un momento prima che la persona deve rispondere alla domanda.

Quando qualcuno vi sta mentendo, potrebbe iniziare a respirare pesantemente, dice Glass. “È un’azione di riflesso”.
Quando il loro respiro cambia, le loro spalle si alzeranno e la loro voce potrebbe diventare debole, aggiunge. “In sostanza hanno il fiato corto perché il loro battito cardiaco e flusso di sangue cambia. Il corpo sperimenta questo tipo di cambiamenti quando si è nervosi e ci si sente in tensione – quando si mente”.

Ripete piu’ volte la stessa frase. Questo succede perché stanno provando a convincervi, e a convincere se stessi, di qualcosa, dice Lillian Glass, “Stanno provando ad avvalorare la bugia nella loro testa”. Per esempio lui o lei potrebbe dire: “Non l’ho fatto… Non l’ho fatto…” più e più volte, dice Glass.
La ripetizione è anche un modo per prendere tempo, in modo da poter raccogliere meglio i pensieri.
Coprono, istintivamente, parti del corpo più vulnerabili. Questo potrebbe includere parti come la gola, il petto, il collo, la testa o l’addome. “Spesso ho visto questo in aule di tribunale quando ho lavorato come consulente per procuratori. Posso sempre indovinare quando la deposizione di qualcuno colpisce un nervo scoperto dell’imputato quando vedo lui o lei coprirsi la gola con una mano” dice Glass.
Si toccano la bocca o la coprono “Un segno rivelatore di chi sta mentendo è che quella persona metterà automaticamente le mani sulla sua bocca quando non vuole affrontare una questione o rispondere a una domanda” dice Glass.
Quando gli adulti mettono le mani sulle labbra, significa che non stanno dicendo tutto, e che semplicemente non vogliono dire la verità” dice. “Stanno letteralmente chiudendo la comunicazione”.


Trascinano i piedi “Questo è il corpo che prende il sopravvento” spiega Glass. Trascinare i piedi ci dice che il potenziale bugiardo è a disagio e nervoso. Inoltre mostra che lui o lei vuole abbandonare quella situazione; vogliono andarsene, dice.
“Questo è una delle modalità chiave per intercettare un bugiardo. Guardate i loro piedi e potrete capire molto”.
Danno troppe informazioni “Quando qualcuno va per le lunghe e vi dà troppa informazione – informazione che non è stata richiesta e soprattutto un eccesso di dettagli – c’è un’alta possibilità che lui o lei non stia dicendo la verità” scrive Glass. “I bugiardi spesso parlano molto perché sperano che, con tutto il loro parlare e l’apparente essere aperti, gli altri gli crederanno”.
Tendono molto a puntare il dito “Quando un bugiardo diventa ostile o va sulla difensiva, sta cercando di girare il discorso contro di voi” dice Glass. Il bugiardo diventerà ostile perché avete scoperto le sue bugie, il che può portarlo a puntare spesso il dito.


Fanno fatica a parlare. “Se avete mai guardato i video dell’interrogatorio di un sospetto che è colpevole, avrete spesso notato che diventa via via più difficile per lui o lei parlare” scrive Glass. “Questo accade perché il sistema nervoso autonomo fa diminuire la salivazione nei momenti di stress, il che ovviamente asciuga le membrane mucose della bocca”.
Vi fissano senza sbattere le palpebre. Quando la gente mente, è probabile che interrompa il contatto visivo, ma il bugiardo potrebbe sforzarsi di mantenere il contatto con gli occhi nel tentativo di controllarvi e manipolarvi.
Un famoso truffatore, descritto nel libro della Glass, come la maggior parte dei truffatori, fissava le persone più a lungo del normale, spesso senza chiudere gli occhi a intervalli regolari” dice Glass. “Quando la gente dice la verità ogni tanto si guarda attorno e può persino distogliere lo sguardo alle volte. I bugiardi, dall’altro lato, useranno uno sguardo freddo e fisso per intimidire e controllare”.

Sorgente: http://keylink.altervista.org/home/linguaggio-del-corpo-accorgersi-mente/